mamma ecologica · mamme

Trick or treat ? “Trick or treat, smell my feet, give me something good to eat”

Siamo alla fine di Ottobre e probabilmente è già da diverse settimane che siete bombardati da zucche, mostri e fantasmini, perciò non me ne vogliate se anche io affronto il tema Halloween.
Da diversi anni ormai questa festività ha preso piede anche qui in Italia e i bambini, si sa, sono i primi ad accogliere positivamente le novità. Per quanto mi riguarda non ne vado matta, ma mia figlia decide ogni anno di decorare la casa secondo il suo personalissimo “stile Halloween” disegnando e ritagliando buffe zucche arancioni sdentate, fantasmi sorridenti e pipistrelli che somigliano più a rondini che sono troppo carini! Lo scorso anno abbiamo fatto insieme le zucchette di pasta di sale e poi le abbiamo pitturate con la tempera, un’altra volta invece abbiamo creato la lampada-zucca, un’altra ancora abbiamo realizzato il travestimento da strega con materiali di riciclo e cartoncino…e sono queste per noi le occasioni che hanno contribuito a fare di questa festività una ricorrenza accolta di buon grado.

QUALCHE CURIOSITA’

La parola Halloween rappresenta una variante scozzese del nome completo All Hallows’ Eve, cioè la vigilia di Ognissanti e si festeggia la notte del 31 ottobre. La festa è di origini celtiche e pagane, e risale al 1375 quando fu creato il “Deathday” (che successivamente si trasformò in Halloween) in occasione del quale le persone si vestivano da scheletri, streghe, mostri…per contrastare entità maligne e scongiurarne terribili atti. Il simbolo tipico di questa festività è quello della zucca intagliata, derivato dal personaggio di Jack-o’-lantern: un’usanza, questa, che deriva dall’originario intaglio delle rape per farne lanterne con cui ricordare le anime bloccate nel Purgatorio. Immancabile poi ad Halloween il classico “dolcetto o scherzetto?” una domanda che i bambini mascherati fanno bussando di porta in porta: in cambio di qualche caramella loro non combineranno nessun dispetto… La parola “scherzetto” è la traduzione dall’inglese trick,cioè la minaccia dei bambini di fare danni ai padroni di casa o alla loro proprietà, mentre treat è il dolcetto.
I colori di questa festa naturalmente sono: il nero, il viola e l’arancione.
Inutile dire che anche la moda si è rapidamente adattata con proposte mirate, così come navigando sul web si trovano deliziosi tutorial da fare con i bambini, per decorare la casa o per stupire in tavola. Ho selezionando qua e là alcune cosine che ho vi mostro in una gallery a tema “Halloween”!

Buona notte delle streghe a tutti!!!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...